Camini elettrici e al bioetanolo per una casa sostenibile

Ogni casa oggi può avere il suo focolare, senza il bisogno di manutenzione e, soprattutto, di una canna fumaria. Questo è possibile grazie ai camini elettrici ad acqua e al bioetanolo.  

 

Camini elettrici e al bioetanolo  casa sostenibile

Photo Credit: Camini elettrici e al bioetanolo – maisonfire.com

 

Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo per una casa sostenibile

Quando pensi al camino ti viene subito in mente una casa accogliente e confortevole, un luogo dove è davvero piacevole passare il tempo. Probabilmente per te è più facile immaginare un camino, rivestito in pietra o con mattoni a vista, in una bella casa di montagna, magari una di quelle dove trascorrevi le vacanze da bambino, oppure  immaginarlo, in tutta la sua bellezza e imponenza, in uno degli interni da sogno di una casa rustica, una di quelle che vedi spesso sulle riviste.

 

Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo casa sostenibile

Photo Credit: Camini elettrici e al bioetanolo – maisonfire.com

 

Eppure il camino è riuscito, pian piano, a farsi spazio anche nelle case di città, pur se con il grosso limite di poter essere realizzato solo in presenza di una canna fumaria, almeno fino a qualche anno fa.

 

Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo

Photo Credit: Camini elettrici e al bioetanolo – maisonfire.com

 

Sì, perché in questi ultimi anni le cose stanno notevolmente cambiando. La diminuzione della domanda di camini e stufe tradizionali, a legna o pellet, dovuta sia alla riduzione nei consumi di riscaldamento e al miglioramento di serramenti e isolamenti, in quelle che sono, sempre di più, abitazioni costruite in classe energetica alta e con metrature più contenute, e sia ai costi di manutenzione e gestione spesso alti, a causa soprattutto delle vigenti normative riguardanti i camini tradizionali, ha favorito l’ingresso del mercato di nuove tipologie di camini.

 

Camini moderni, sintesi perfetta di estetica e tecnologia, soluzioni all’avanguardia dove il design è in grado di dialogare in assoluta armonia con l’efficienza.

 

Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo per una casa pro natura

Photo Credit: Camini elettrici e al bioetanolo – maisonfire.com

 

Il luogo in cui vivi oggi è sempre di più una casa sostenibile, cioè un’abitazione realizzata con materiali a basso impatto ambientale, non inquinanti e con un dispendio energetico minore.

 

La casa di oggi è l’espressione massima del tuo modo di stare al mondo, un luogo che racchiude le diverse stanze che abiti ogni giorno, una vera e propria filosofia di vita, frutto soprattutto di scelte consapevoli e sempre più amiche dell’ambiente.

 

Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo per una casa ecofriendly

Photo Credit: Camini elettrici e al bioetanolo – maisonfire.com

 

La casa di oggi è un concetto in continua trasformazione, che si evolve per seguire e soddisfare prima di tutto le tue esigenze di benessere, soprattutto in questo ultimo anno, in cui l’esperienza del lockdown ti ha permesso di comprendere ancora di più quanto fosse prioritario, nel luogo in cui vivi, il bisogno di relax e di praticità.

 

I camini elettrici ad acqua o a bioetanolo, senza canna fumaria, sono una risposta certa a questa nuova tendenza del mercato, per te sicuramente un gesto green, che ti consente di fare un passo in più verso il futuro dell’abitare, ma senza rinunciare al calore del focolare.

 

Come funzionano e quali sono i vantaggi per cui scegliere di arredare gli interni della tua casa moderna con questa tipologia di camini? È importante per te sapere:

 

  • Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: come funzionano
  • Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: come installare
  • Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: quanto consumano
  •  

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: come funzionano

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: come funzionano davvero

    Photo Credit: Camini elettrici e al bioetanolo – maisonfire.com

     

    I camini elettrici ad acqua o a bioetanolo sono una soluzione di grande design e, allo stesso tempo, funzionale. Sono tanti i vantaggi di questi camini ecologici di nuova generazione. Uno dei più importanti è che non inquinano.

     

    I camini al bioetanolo e alcuni dei modelli elettrici ad acqua (come Fumetto ed Engine) sono in grado di riscaldare locali di dimensioni medie in modo ecologico. Parliamo di camini che pensano al futuro e all’ambiente, grazie a cui puoi godere, in pochi secondi e senza alcuna fatica, della magia del focolare. Ma come sono fatti e come funzionano?

     

    Il camino a bioetanolo e quello elettrico ad acqua di maisonFire rappresentano focolari sostenibili senza canna fumaria, caminetti d’arredo che ti consentono di portare la magia del fuoco in ogni ambiente della tua casa, decorandolo, e senza alcun tipo di limitazione tecnica.

     

    Il loro design elegante gli consente di adattarsi alla perfezione all’ambiente che accoglierà il fuoco, qualunque sia lo stile di arredamento da te scelto, accontentando in tal modo il tuo gusto di arredo. Puoi ottenere, così, in pochi e semplici passaggi, un restyling degli ambienti, con un risultato finale di grande impatto visivo, grazie a cui puoi creare nella tua casa atmosfere uniche, e vivere grandi sensazioni di comfort e relax. Vediamoli ora nel dettaglio.

     

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo funzionamento

    Photo Credit: Camino al bioetanolo – maisonfire.com

     

    Il camino a bioetanolo di maisonFire è l’unione perfetta fra la solidità dei materiali utilizzati e lo studio del design. L’eleganza di questo vero e proprio oggetto di design ha saputo fondersi sapientemente con l’innovazione tecnologica.

     

    Il camino a bioetanolo utilizza un alcool naturale di origine vegetale, la cui combustione non produce fumi, ma genera unicamente calore, anidride carbonica e vapore acqueo, come il nostro respiro. Realizzato interamente in Italia e nel pieno rispetto delle normative europee, questo camino garantisce sicurezza al 100%. Fanno fede tutti i bruciatori che riportano le 3 MARCHIATURE DI SICUREZZA stabilite dalla normativa Europea "EN 16647".

     

    Non avendo bisogno di canna fumaria, il camino a bioetanolo non richiede opere murarie e nessun tipo di permesso. Ricordati solo di areare sempre i locali in cui si trova.

     

    Il camino al bioetanolo maisonFire non producendo cenere non necessita di alcuna manutenzione. Inoltre è facilissimo da usare (basta versare la quantità giusta di liquido combustibile nel bruciatore) e non emette nessun cattivo odore, poiché questo camino è equipaggiato con un bruciatore di alta qualità con pietra refrattaria nel serbatoio e utilizza un combustibile qualitativamente buono. La sua combustione non produce quindi né fumi e né odori, ma solo anidride carbonica, vapore acqueo e calore. Ecco perché non rappresenta alcun rischio per la tua salute o per quella dell’ambiente.

     

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo funzionamento

    Photo Credit: Camino elettrico ad acqua – maisonfire.com

     

    Il camino elettrico ad acqua è una vera e propria rivoluzione nel mondo del fuoco. È in grado di riprodurre, in modo realistico, la legna che arde, l’effetto fumo e, in alcune versioni, anche il crepitio della legna che brucia, grazie a una raffinata tecnologia ad ultrasuoni, vapore acqueo e luci led colorate.

     

    Il fuoco che nasce dall’acqua è la massima espressione di un focolare che ha cuore e che rispetta l’ambiente, offrendo, allo stesso tempo, una totale sicurezza d’impiego.

     

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: come installare

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: guida su come installare

    Photo Credit: Camino al bioetanolo – maisonfire.com

     

    Come installare i camini elettrici ad acqua e al bioetanolo?

     

    Visto che entrambe le soluzioni non richiedono canna fumaria e  permessi, non prevedono neppure opere di muratura, né l’intervento di un tecnico specializzato per l’installazione, così come non richiedono una regolare manutenzione obbligatoria oppure operazioni di pulizia.

     

    Per i camini al bioetanolo è necessaria solo una corretta aerazione del locale in cui sono utilizzati.

     

    La maggior parte dei modelli di questi camini elettrici ad acqua e al bioetanolo sono da libera installazione.

     

    Si possono quindi installare in ogni locale della casa. In tal modo offrono totale libertà e infinite combinazioni d’arredo. Particolarmente versatili sono i caminetti elettrici ad acqua, poiché non hanno problemi di calore.

     

    I camini elettrici ad acqua e al bioetanolo possono essere posizionati, senza rischi, sui mobili, per terra, o appesi al muro come un quadro, e stare a contatto con qualsiasi tipo di superficie, come legno (nel caso dei camini elettrici ad acqua), marmo e cartongesso. Possono essere installati anche in prossimità della televisione.

     

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: quanto consumano

    Camini elettrici ad acqua e al bioetanolo: quanto consumano davvero

    Photo Credit: Camino al bioetanolo – maisonfire.com

     

    Quanto consumano i camini elettrici ad acqua e al bioetanolo?

     

    Queste tipologie di camini senza canna fumaria hanno la capacità di rendere suggestivi gli ambienti della tua casa grazie alla piacevolezza del fuoco, ma senza aver bisogno di combustibili pesanti, che invece occorrono al camino tradizionale per funzionare.

     

    I camini a bioetanolo hanno come unico costo di gestione il combustibile, poiché utilizzano un particolare tipo di alcool derivato dalla fermentazione di scarti vegetali, che durante la combustione genera solo anidride carbonica, vapore acqueo e calore.

     

    I caminetti elettrici ad acqua riscaldano senza bruciare legna e combustibili fossili e consumano quanto una lampadina. Ecco perché non emettono alcun tipo di sostanza dannosa per l’aria e l’ambiente. Questi camini usano un’illuminazione a basso consumo energetico. Il loro costo di funzionamento è estremamente basso: l'effetto fiamma consuma circa 200 Watt/ora di corrente e con un litro di acqua perdura per circa 10-12 ore.

     

     

    "Vivere per me è continuo divenire, è un buon libro da leggere vicino al fuoco di un camino, mentre fuori piove e i cipressi lungo il viale si genuflettono all’impeto del vento."

     

    Isabel Allende

TAGS: