10 esempi per disporre le piastrelle in bagno

Come decorare le pareti della tua toilette? Ecco dieci esempi per disporre le piastrelle del bagno. Idee carine che possono darti una mano a trovare la giusta ispirazione. 

 

10 esempi utili per disporre le piastrelle del bagno

Photo Credit: Piastrelle bagno di panaria.it

 

10 esempi per disporre le piastrelle del bagno di casa

Stai pensando a come disporre le piastrelle del bagno? Forse dieci anni fa qualcuno ti avrebbe preso per matto, ma di questi tempi è una domanda più che lecita.

 

Oggi puoi davvero sbizzarrirti nell’arredare il tuo bagno e renderlo una vera oasi di benessere, dove la parola d’ordine può essere solo una: “relax”.

 

10 esempi per disporre le piastrelle nel bagno di casa

Photo Credit: Piastrelle bagno di areaceramiche.it

 

L’infinita varietà di piastrelle oggi presenti sul mercato ti consente di spaziare tra materiali e dimensioni, senza rinunciare alla qualità. Arredare il bagno diventa così una sfida per la tua creatività, soprattutto quando cerchi idee originali o fai da te.  

 

Disporre le piastrelle in un bagno moderno

Photo Credit: Piastrelle bagno di panaria.it

 

E non esistono dimensioni che possano frenare la tua immaginazione.

 

Questo vuol dire che anche arredare un bagno piccolo in stile moderno può essere molto divertente, soprattutto se giochi con i colori o con i mobili salvaspazio, oggi sempre più funzionali e allo stesso tempo di grande design.

 

Tanto esempi per disporre le piastrelle del bagno

Photo Credit: Piastrelle bagno di equipeceramicas.com

 

Colori, forme e disegni possono creare grandi evocazioni. E il bagno è uno dei posti migliori della casa dove viverle. Un luogo perfetto per ritrovarti, liberarti dello stress e andare incontro al benessere che tanto agogni, da sempre.

 

Se quindi sei propenso più per le piastrelle, piuttosto che per le moderne carte da parati, prima di sceglierle prova a visualizzarle sulle pareti e sul pavimento del tuo bagno. Probabilmente non hai ancora un’idea precisa su come decorarlo. Ecco perché potrebbero esserti utili dei suggerimenti. Solo per te 10 esempi (forse ce n’è qualcuno in più..) per disporre le piastrelle in bagno:

 

 

Piastrelle bagno: lasciati andare al movimento

Piastrelle bagno via libera al tuo movimento

Photo Credit: Piastrelle bagno di panaria.it

 

Disporre le piastrelle del bagno non è solo una questione di tecnica, ma di fantasia. Non hai di certo bisogno di un arredatore d’interni per scegliere un’immagine, una forma o un disegno per disporre le piastrelle sulle pareti del tuo bagno.

 

Ti occorre solo un momento di pausa per metterti in contatto con i tuoi desideri. Fermarti un attimo per pensare a quello che ti fa stare bene, vuol dire scegliere la strada giusta per avvicinarti al benessere che vorresti.

 

Quello che ti fa star bene lo puoi sapere solo tu. Non si tratta solo di gusti, ma di sensazioni. Soprattutto di sensazioni. È un po’ come quando guardi un’opera d’arte. L’emozione che ti suscita non può essere mai la stessa che può provare un’altra persona osservandola. La sensazione è solo tua e nessuno può comprenderla, sentirla, vestirla e accoglierla come puoi fare tu.

 

Piastrelle bagno:scegli il movimento

Photo Credit: Piastrelle bagno di panaria.it

 

Ecco il primo esempio per te. Immagina delle linee libere, che sembrano inseguirsi. Se vuoi lasciarti andare al movimento scegli delle mattonelle che non fermino il tuo sguardo.

 

Linee e forme che sanno incontrarsi e fondersi per dare vita a nuove geometrie, che continuano a muoversi sulle pareti in piena libertà.

 

Una libertà che favorisce l’evasione per i tuoi pensieri. Se questo ti regala benessere, lasciali pure correre. Probabilmente queste mattonelle fanno per te.

 

Piastrelle bagno: unisci i pensieri più belli in un unico luogo

Piastrelle bagno: prova a unire i pensieri più belli in un unico luogo

Photo Credit: Piastrelle bagno di sartoria.design

 

Forse la vita movimentata che conduci è fin troppo per te e quando arrivi a casa hai davvero bisogno di raccogliere le tue idee e concentrarti sul presente. Non conosci un modo migliore per staccare la spina.

 

Quello che però ti serve è avere qualcosa di davvero speciale da osservare in bagno, soprattutto mentre sei immerso nella vasca oppure mentre ti fai la doccia. In questo ultimo caso potresti pensare di immaginare una particolare disposizione delle mattonelle da utilizzare come rivestimento doccia.   

 

Concentra le piastrelle in un solo punto del bagno

Photo Credit: Piastrelle bagno di panaria.it

 

Unisci allora i tuoi pensieri più belli in un unico luogo. Quel luogo è il tuo wormhole immaginario per entrare nella tua dimensione, il tuo rifugio segreto dove lo spazio e il tempo seguono solo le tue regole. E qui nessuno può raggiungerti.

 

Piastrelle bagno: disegna negli spazi vuoti o nuota nel colore

Piastrelle del tuo bagno: disegna negli spazi vuoti o nuota nel colore

Photo Credit: Piastrelle bagno di sartoria.design

 

La tua vita, per quanto frenetica, non si ferma neppure a casa. Non sai cosa significhi mettere una pausa tra i tuoi pensieri.

 

Un’energia che ha bisogno di essere guidata, di seguire un percorso, per arrivare dove più tu preferisci. Disponi allora le mattonelle in modo da creare linee, disegni e itinerari immaginari in spazi vuoti, dove una sola tonalità è quella che fa da sfondo.

 

Piastrelle bagno: nuota nel colore

Photo Credit: Piastrelle bagno di ceramicasantagostino.it

 

Oppure riempi tutto lo spazio di colore, quello che più preferisci, e nuotaci dentro. Scegli dei colori freddi, che ti aiutano a ritrovare la serenità. Quale modo migliore per dare sfogo alla tua vitalità. 

 

Piastrelle bagno: annulla i confini o espandili

Come disporre le piastrelle del tuo bagno: annulla i confini o espandili

Photo Credit: Piastrelle bagno di equipeceramicas.com

 

Sei una persona fuori dalle righe. Le regole ti stanno strette. Non ami seguire delle forme ben precise. Disporre le piastrelle in bagno per te diventa così un impegno che non vuoi prendere. E allora perché non lasciarle libere.

 

Piastrelle bagno: espandi i confini

Photo Credit: Piastrelle bagno di panaria.it

 

Il tuo nonsense cerca equilibrio tra ordine e caos, vuole la luce anche quando è notte fonda.

 

In questa ricerca, puoi liberare i tuoi pensieri annullando i confini tra pareti e pavimento. Disponi le mattonelle un po’ a casaccio o come se fossero un fiume in piena che si muove senza una vera direzione.

 

Oppure espandi i confini come più preferisci. Crea la tua regola e poi annullala. E che il relax ti rapisca come fa Morfeo quando arriva la notte.

TAGS: