Cosa sono le case prefabbricate

Cosa sono le case prefabbricate? Immagina una casa costruita in pochi mesi e con tutti i comfort di un’abitazione moderna. Possibile? Sì. Ecco tutti i vantaggi.  

 

Cosa sono le case prefabbricate? Una scelta abitativa moderna, attuale ed ecologica

 

Cosa sono le case prefabbricate? Una scelta abitativa moderna, attuale ed ecologica

Ti sarai qualche volta chiesto cosa sono le case prefabbricate. Sono abitazioni vere e proprie, comode e resistenti, poiché realizzate con materiali che garantiscono la massima sicurezza, oltre a essere certificati per essere isolanti e ignifughi.

 

Le case prefabbricate utilizzano un metodo di costruzione modulare, sono cioè il risultato dell’assemblaggio di componenti fabbricati in serie in fabbrica, e prodotti utilizzando differenti materiali, che vanno dal legno al cemento. Esse non richiedono una frequente manutenzione. Le case prefabbricate sono abitazioni che possono darti tanti vantaggi, sia dal punto di vista costruttivo, ecologico e funzionale.

 

Uno dei più grandi vantaggi è quella di poter comunque essere personalizzabile, partendo dal progetto standard, ma seguendo sempre il metodo che viene utilizzato solitamente per costruirle.

 

Case prefabbricate green

 

Le case prefabbricate hanno tante caratteristiche per essere definite case sostenibili, visto che hanno un basso impatto ambientale sia in fase di produzione  e sia di assemblaggio.

 

Sono state concepite per ottimizzare le risorse e favoriscono il risparmio energetico soprattutto grazie alle tecniche di costruzione, all’uso di pareti termoisolanti e all’inserimento di impianti di energia rinnovabile, come i pannelli fotovoltaici e le stufe a pellet.

 

Grande risparmio energetico per le case prefabbricate

 

Le case prefabbricate, realizzate in legno o in cemento, sono una modalità di costruzione diffusa soprattutto nei paesi dell'Europa Centrale e Settentrionale. In questi luoghi il materiale più utilizzato per costruire case prefabbricate è il legno, ideale per le sue proprietà naturali isolanti ed ecologiche, spesso abbinato a rifiniture in vetro e in acciaio, ma stanno prendendo piede, negli ultimi anni, anche case prefabbricate in muratura e cemento.

 

Quando si parla di case prefabbricate, è fondamentale valutare bene la zona in cui si desidera costruire, in modo da poter sfruttare al meglio le risorse che offre il luogo.

 

Questo non vuol dire che è possibile costruire dovunque. È necessario, per legge, così come avviene per la costruzione di una casa in muratura e in cemento armato, avere a disposizione un terreno edificabile e privo di vincoli territoriali o divieti di costruzione.

 

Case prefabbricate green ed ecologiche

 

Una casa prefabbricata va comunque costruita su delle fondamenta realizzate in cemento armato, in un terreno sano, privo di umidità o di eccessiva friabilità.

 

Per la costruzione di una casa prefabbricata saranno necessari anche i permessi burocratici, gli stessi richiesti per un edificio in cemento. Sicuramente il tempo di costruzione di una casa prefabbricata è un grande elemento che gioca a favore di chi sceglie questa tipologia di casa.

 

Le case prefabbricate possono essere:

  • in legno;
  • in cemento;
  • in muratura;
  • in stile canadese.

 

Case prefabbricate in legno

Case prefabbricate in legno

 

Le case prefabbricate in legno sono costituite al 90% da legno e si trovano principalmente nelle zone di montagna.

 

La manutenzione del legno è più frequente e richiede più attenzioni rispetto ad altri materiali, per quanto il legno sia più semplice da lavorare, trasportare e installare. C’è anche da dire che è più complicato modificare gli spazi quando le stanze sono tutte realizzate in legno, ma non impossibile.

 

Le case prefabbricate in legno sono costruite con il legno nella struttura portante, ma prevedono anche altri materiali come, ad esempio, coibentati, rifiniture a intonaco e pannelli preassemblati.

 

Case prefabbricate in cemento

Case prefabbricate in cemento

 

Le case prefabbricate cemento rappresentano una soluzione molto simile quella di una casa tradizionale per due motivi. Il primo è che si utilizza lo stesso materiale, il cemento, presente sia nelle pareti interne divisorie, sia in quelle perimetrali e portanti. il secondo è perché la casa prefabbricata in cemento, una volta costruita, non si può più modificare.

 

Esiste anche una versione più light: case prefabbricate in cemento alleggerito. Si tratta di prefabbricati leggeri, semplici da trasportare e da muovere.

 

La struttura portante delle case prefabbricate in cemento alleggerito è realizzata con un cemento più leggero. Il tetto e le pareti vengono costruite prima, e non si esclude qui, per la copertura, anche la presenza del legno che, a volte, sostituisce l'alluminio.

 

Case prefabbricate in muratura

Case prefabbricate in muratura

 

Le case prefabbricate in muratura sono realizzate anche con componenti altamente tecnologici e costituite, come quelle in legno, da materiale resistente al fuoco e all'usura. L'assemblaggio della varie parti è sicura grazie alla presenza di giunture speciali.

 

Questa tipologia di case prefabbricate garantiscono un ottimo isolamento termico e una grande efficienza energetica, soprattutto se vengono anche utilizzati pannelli solari e fotovoltaici.  Quasi sempre sono dotate di termocappotti, oppure di pareti a taglio termico o ventilate, di mattoni alveolari, tetti ventilati e serramenti isolati.

 

Case prefabbricate in stile canadese

Case prefabbricate in stile canadese

 

Le case prefabbricate in stile canadese sono realizzate principalmente con legno, plastica e cartongesso, ad esclusione della struttura portante che viene prodotta in legno, delle pareti esterne realizzate in sottile truciolato, a sua volta rivestito di particolari plastiche, e delle pareti interne, realizzate in cartongesso.

 

Case prefabbricate: prezzi

Case prefabbricate prezzi

 

Di solito le case prefabbricate hanno un costo inferiore rispetto ad una costruzione tradizionale, che ti consente anche un risparmio del 15-20%, che può aumentare grazie ai varie detrazioni fiscali come l’Ecobonus.

 

Il preventivo per una casa prefabbricata solitamente comprende:

  • pareti esterne e interne, con rivestimenti;
  • tetto e sottotetto con adeguata copertura e gronde di scarico acqua con pluviali;
  • serramenti, infissi,, tapparelle o persiane, porte interne ed esterne;
  • trasporto dei materiali dall'azienda di produzione fino al luogo di installazione;
  • montaggio e spese accessorie (vitto e alloggio operai).
  • sanitari, rubinetti, lavandini e impianti idraulici (sicuramente in caso di impianti chiavi in mano);
  • impianto elettrico (sicuramente in caso di impianti chiavi in mano);
  • impianto di riscaldamento e caldaia (sicuramente in caso di impianti chiavi in mano);
  • pavimentazioni e piastrellatura (sicuramente in caso di impianti chiavi in mano).

 

Il preventivo non comprende:

  • gli oneri di urbanizzazione per gli allacciamenti alla rete idrica, elettrica e fognaria;
  • le tasse relative ai vari permessi richiesti e le varie tassazioni;
  • A parte devono essere indicati i prezzi per le fondamenta.

 

 

TAGS: