Pareti color porpora, i migliori abbinamenti

Pareti color porpora per la tua casa? La storia di questo colore è molto antica e ricca di significati. Ecco quali sono i migliori abbinamenti che puoi fare con questa nuance, sia per i colori e sia per gli arredi.

 

  • Pareti color porpora, perché scegliere questo colore?
  • Abbinamento per pareti color porpora
  • Come arredare una stanza con le pareti color porpora?
  •  

    Pareti color porpora, perché scegliere questo colore?

    Pareti color porpora

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Ti piacerebbe scegliere come tinta pareti il color porpora per una o più stanze della tua casa, ma sai qual è la storia di questa nuance? Le sue origini sono molto antiche e i suoi significati potrebbero davvero lasciarti senza parole. Quindi, prima di tinteggiare le tue pareti color porpora lasciati trasportare nell’incredibile mondo di una tonalità accesa e profonda come questa.

     

    Color porpora o, per meglio dire, rosso porpora, come lo puoi riconoscere e qual è il suo significato?

     

    Il color porpora  è una tonalità che è stata inserita all’interno delle gradazioni del rosso, ma le sue variazioni sono davvero tante: parte dall’arancione, passando per il vermiglio e giunge fino al violaceo.

     

    Il color porpora è un pigmento di origine organica, che si ricava da una conchiglia rara del Mediterraneo, il murice, un mollusco marino che secerne un liquido di colore violaceo.

     

    pareti color porpora

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Il color porpora è sempre stato, sin dalla sua scoperta, il simbolo di potere, prestigio, ricchezza e opulenza: non è stato difficile conquistare il cuore e la mente di popoli antichi come i Fenici e gli antichi Romani: sin dall’antichità veniva utilizzato per la colorazione delle stoffe, diventando, in età imperiale, il colore per eccellenza. Il color porpora fu utilizzato anche dagli aristocratici romani per abbellire le proprie vesti (imperatori e senatori indossavano toga e mantelli dotati di bordi e ricami purpurei), anche se prima, e per lungo tempo, fu riservato solo all’uso sacerdotale e regale. Inizialmente era il colore delle tuniche che solo i sacerdoti potevano indossare. Non è un caso che il termine porporato sia stato coniato per indicare la persona che portava la porpora come segno di dignità.

     

    Questa tonalità aveva una grande resistenza ai lavaggi, un altro elemento che contribuiva a renderla di grandissimo pregio: così estremamente preziosa che solo in pochi potevano esibirla in pubblico.

     

    Furono i Fenici, in realtà, il primo popolo a scoprire l’esistenza dei murici e ad apprendere le tecniche di estrazione e di lavorazione del pigmento. Nonostante Il procedimento di estrazione fosse lungo e costoso, ne erano così entusiasti ed estasiati da spingersi fin oltre le Colonne d’Ercole per pescare il murice. Questo pigmento lo usarono per colorare vesti e arazzi.

     

    C’è una teoria secondo la quale il nome Fenici, la cui origine è chiaramente greca (da phoinix), possa risalire anche al colore rosso, che poteva essere riferito: o al colore della loro pelle, o alla palma dei datteri, pianta caratteristica delle terre da loro abitate, e spesso ricorrente anche sulle loro monete, oppure, per l’appunto, alla porpora, della quale loro erano i principali produttori ed esportatori nel bacino del Mediterraneo. Tra le varie, il nome phoinix, estremamente antico, era già presente in Omero, che lo identificava con il popolo e con la merce più preziosa che era loro associata: la porpora.

     

    color porpora, storia

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Avere abiti e decori color porpora voleva dire “distinguersi”: averli e indossarli significava avere a che fare con la regalità, appartenere, quindi, a un certo status sociale.  

     

    Anche oggi, nel mondo occidentale, un abito color porpora viene indossato in occasioni speciali. Applicare il color porpora alle pareti di casa vuol dire dare un’indicazione ben precisa dello stile che intendi avere, ma soprattutto della tua personalità: è una scelta raffinata e, allo stesso tempo, passionale, specie quando vira verso la gradazione del rosso porpora, una nuance che si avvicina al colore del sangue e del fuoco, e che già nell’antichità aveva riscosso grande successo, risultando come la più ricercata. Questo era possibile poiché già nel passato il color porpora, in base a come veniva preparato, poteva avere diverse sfumature: a seconda di come era trattata la secrezione, questo colore poteva andare da un arancione a un viola, passando per sfumature rosse o brunastre.

     

    Una cosa curiosa da sapere è che, nella mentalità antica, il colore era qualcosa di connaturato alle cose che lo possedevano. Questo voleva dire che l’effetto e la gradazione ottenuti dal color porpora evocavano, in primo luogo, meriti economici e spirituali.

     

    color porpora chiaro

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Due gradazioni importanti del color porpora sono:

     

    • porpora di Tiro: questa nuance è più vicina al viola che al rosso. Il nome di questa tonalità proviene dalla città omonima fenicia dove, per l’appunto, era nata l’arte della tintura con estrazione di murice. La lavorazione della porpora costituì la fortuna non solo di Tiro, ma anche di Sidone e di altre e numerose città greche, italiane, spagnole e nordafricane.
    • porpora di Tiro chiara: una sfumatura ancora più chiara di porpora di Tiro, particolarmente preziosa, poiché simboleggiava, proprio come altre, regalità e ricchezza.

     

    Abbinamento per pareti color porpora

    Abbinamento pareti color porpora

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Quale abbinamento per pareti color porpora?

     

    Il color porpora richiama alla mente il sangue e l’energia vitale, ecco perché rappresenta la rigenerazione e la purificazione. Quindi, a quali colori puntare per decorare le pareti della tua stanza e per arredarla? Prima di tutto al bianco, un colore ricco di luce, puro e allo stesso tempo nevrotico. Il porpora potrebbe legarsi per sempre al bianco, in modo indissolubile.

     

    Il color porpora può essere piacevolmente accostato alla gamma dei colori caldi, come arancio, rosa e giallo, ma nelle sfumature pastello. Il giallo ocra crea un perfetto abbinamento, poiché evoca la natura, visto che la sua composizione è il risultato di ossido di ferro con varianti di sabbia ed argilla. Quale migliore amore quando il mare (il porpora) incontra la terra (ocra)?

     

    color porpora spatolato per pareti

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Il color porpora può sposarsi bene anche con tonalità neutre come il color sabbia, che donerà all’ambiente maggiore eleganza, temperando la passione del porpora con la sua anima pacifica, che ti darà un maggiore senso di relax e benessere.

     

    Il beige è un buon compromesso tra bianco e sabbia. Essendo simbolo di armonia e perfezione, tiene in scacco la passione che brucia nel porpora, rendendolo quasi eterno in un gesto che si ripete senza fine.

     

    Un altro abbinamento per pareti color porpora che può funzionare è con il tortora, uno dei colori neutri per eccellenza. Può star bene sia con la sua gradazione più chiara e più desaturata, vicina al grigio tenue, e sia con quella più scura, dove è maggiore il gradiente marrone, che è un altro colore con cui si sposa bene.

     

    Anche il verde salvia lega perfettamente, in un modo quasi sacro, con il porpora. Questo colore neutro esprime, così come il porpora, forza e racconta la vita. Antiche culture lo associavano alla primavera e al verde dei prati.

     

    Come arredare una stanza con le pareti color porpora?

    arredare una stanza con le pareti color porpora

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Come arredare una stanza con le pareti color porpora?

     

    Una tonalità calda, forte, decisa e avvolgente come il porpora, non può che infonderti coraggio e una buona dose di energia, ma essendo una sfumatura particolarmente intensa e satura, in grado di assorbire tanta luce, applicala in ambienti luminosi e, se proprio non puoi farne a meno e la stanza è carente di luce naturale, limitati a usarlo su una sola parete.

     

    idee pe arredare una stanza con le pareti color porpora

    Photo Credit: Color porpora – Pinterest

     

    Stesso discorso vale per i mobili. Cerca di staccare con il bianco e il marrone. Il legno naturale sarà il materiale perfetto per questo colore. Se hai scelto lo stile etnico per la tua casa, questo colore è la scelta ideale non solo per le pareti, ma anche per il mobilio. L’arredamento etnico infonde nell’ambiente un’atmosfera calda e dal sapore esotico. Quale colore meglio di questo rosso porpora "fuoco e sangue" può esprimere la sua energia tribale, che racconta molto delle culture della tradizione orientale e africana?

     

    Se invece hai un arredamento in stile classico, il colore porpora sarà un’ottima cornice per la porcellana finissima, il cristallo e le finiture in oro. L’anima regale e prestigiosa del porpora saprà ben accogliere, a partire dalle sue pareti, imponenti mobili d’antiquariato, grandi lampadari in cristallo, tele di grandi dimensioni, sculture e statue in marmo, tutti protagonisti assoluti dello stile classico.

TAGS: