Mobili shabby chic, l’incanto delle imperfezioni

Mobili shabby chic in una casa dove il decoro è tutto. Un modo tutto particolare di far dialogare l’essenziale con il tempo. Ecco perché la femminilità abita qui.

 

Mobili shabby chic l'incanto delle imperfezioni

Photo Credit: Mobili shabby chic - shabbyfufu.com e Pinterest

 

Mobili shabby chic, quando le imperfezioni affascinano

Una casa in stile shabby chic è una casa che sembra essere fuori del tempo o, piuttosto, sua grande complice. Qui ogni cosa conserva un sapore antico, custodendolo con grande cura.

 

Quando entri in un casa in stile shabby chic è forte il profumo del legno e anche del bianco. Il bianco sembra prendere la forma di un odore sconosciuto, forte di tutti colori che in sé trattiene da sempre.

 

Mobili shabby chic, le imperfezioni affascinano

Photo Credit: Mobili shabby chic - gofeminin.de e Pinterest

 

L’arredamento shabby chic è fedele allo spirito romantico, a quello che oggi rappresenta uno stile ricco di storia, che continua ad affascinare.

 

Mobili shabby chic, dettagli di stile

Photo Credit: Mobili shabby chic - remodelista.com

 

Frutto di contaminazioni differenti (come lo stile inglese, francese, svedese e lo shakers americano), l’arredamento shabby chic è uno stile dove convivono diverse anime, in particolare la rustica, la romantica e la vintage.

 

Anime diverse che però raccontano la stessa storia. I mobili shabby chic li riconosci subito dal loro aspetto usurato, ma l’effetto invecchiato è, in realtà, molto spesso frutto di un lavoro di invecchiamento sapiente e autentico.

 

Mobili shabby chic, dettagli di stile a tavola

Photo Credit: Mobili shabby chic - Pinterest e ideastile.it

 

Grande alleato del bianco, nell’arredamento shabby chic, sono le tonalità pastello, come il beige, il bianco, il rosa e l’azzurro, che sposano perfettamente non solo il legno, il materiale naturale per eccellenza, ma anche la pietra, il cotto, il rame e il ferro battuto.

 

Con queste nuance chiare legano molto bene mobili shabby chic di color bianco, avorio, beige o che si avvicinino ai toni del grigio chiaro.

 

Il riciclo e, se hai una buona manualità, anche il fai da te, sono due attività molto importanti nel mondo dello shabby chic. In realtà c’è un universo, dal gusto vintage e retrò, che si nasconde dietro i mobili shabby chic. Ecco perché probabilmente può esserti utile sapere di più su:

 

  • Prodotti e tecniche per creare l’effetto shabby
  • Mobili shabby chic, quando sono di valore

 

Prodotti e tecniche per creare l’effetto shabby

Prodotti e tecniche per effetto shabby

Photo Credit: Mobili shabby chic - Pinterest

 

Quali sono i prodotti e le tecniche per creare un effetto shabby?

 

I prodotti che si utilizzano maggiormente per creare un effetto shabby chic sono le cere, il gesso liquido, la carta vetrata (o paglietta d’acciaio) e la paraffina (simile alla cera delle candele).

 

 Prodotti e tecniche effetto shabby

Photo Credit: Mobili shabby chic - Pinterest

 

Non puoi fare a meno di questi prodotti per realizzare i tuoi mobili shabby chic. E non solo ti può essere davvero utile capire bene come funzionano, soprattutto se stai pensando al fai da te, ma anche conoscere le tecniche che esistono per decorarli, in modo che tu possa fare la scelta migliore per te.

 

Sono tre fondamentalmente le tecniche decorative dello shabby chic:

 

  • il decapaggio: un tecnica che ti permette di togliere materiale dalla superficie, evocando, così, un effetto invecchiato soprattutto sugli spigoli;
  • le screpolature: una tecnica simile a quella del decapaggio, ma qui il distacco dalla pittura delle superficie è più evidente e irregolare;
  • le patine: una tecnica che ti consente di aggiungere materiale alla superficie, creando, in tal modo, delle variazioni cromatiche.

 

Anche la scelta dell’essenza e del colore del legno può fare la differenza per creare l’effetto shabby chic. L’ideale sarebbe sempre partire da un legno più grezzo e naturale.

 

Mobili shabby chic, quando sono di valore

Mobili shabby chic, quando sono di grande valore

Photo Credit: Mobili shabby chic - interiorsitalia.it

 

Per chi, come te, ne subisce sempre il fascino, i mobili shabby chic sono davvero irresistibili. È sempre piacevole la sensazione di entrare in un negozio o in una grande azienda che li produce e li espone.

 

Vorresti comprarli tutti, vero? Ogni volta è la stessa storia. Bisognerebbe avere una casa grande quanto un castello oltre che un portafoglio a fisarmonica, per poterlo fare, soprattutto se sei alla ricerca di qualcosa di grande valore e che duri nel tempo.

 

Mobili shabby chic, quando sono di valore

Photo Credit: Mobili shabby chic - ideastile.it

 

Ma come fai a capire qual è il vero valore di un mobile shabby chic? Come fai a stimarlo senza sbagliare? Ecco gli elementi principali che possono esserti di aiuto per stimare il vero valore dei mobili shabby chic:

 

  • l’età del mobile shabby chic: l’ideale è che abbia almeno vent’anni di età;
  • il legno del mobile shabby chic: è importante che tu riesca a sapere qual è il pregio del legno con cui è stato realizzato;
  • la fattura del mobile shabby chic: dove è stato realizzato? Cambia molto se è di produzione artigianale o industriale;
  • il tipo di usura del mobile shabby chic: anche qui, cambia molto il valore se è stata realizzata con metodi di produzione di massa (industriale), piuttosto che dalle mani esperte di un artigiano (artigianale) o, meglio ancora, se la patina si è creata da sola e in modo naturale, con il passare del tempo (autentica).

 

Stimare il valore dei mobili shabby chic

Photo Credit: Mobili shabby chic - interiorsitalia.it

 

Il valore di un mobile shabby chic sarà quindi molto alto nel caso in cui il suo legno fosse pregiato, vecchio di più di 20 anni, e la cui fattura e usura fossero artigianali. Un mobile unico, che hai solo tu e che respira il tempo a partire da te.

 

Nel caso in cui il tuo mobile shabby chic, oltre ad avere queste caratteristiche, fosse stato usurato in maniera naturale dal tempo (un’usura naturale che non è frutto delle mani esperte di un artigiano), allora il suo valore sarebbe così grande da essere indefinibile.

 

Il valore si abbassa molto se il legno non è vintage (non ha più di 20 anni di età), è poco pregiato ed è stato costruito in serie, non presentando, pertanto, nessuna usura naturale o artigianale.

 

Un mobile shabby chic di buon valore nasce, quindi, come pezzo unico e lo diventa sempre di più, nel tempo, grazie alla grande forza che ha, quest’ultimo, nel plasmarlo, ma soprattutto in virtù della sua origine, la cui essenza naturale è di gran pregio.

TAGS: