Come tenere in ordine i giocattoli dei bambini nella casa

Qualunque casa, anche la più grande e spaziosa, cambia inevitabilmente aspetto con l’arrivo dei figli. Tutto l’appartamento subisce in qualche modo una piccola rivoluzione, sia per questioni di sicurezza, ma anche di organizzazione. Arriva poi il momento in cui i giocattoli dei vostri bambini sembrano quasi essersi impadroniti di tutti i vostri spazi e il disordine regna sovrano. Non scoraggiatevi, esistono tantissime soluzioni e strategie anche divertenti, per tenere in ordine la vostra casa. Vediamone alcune.

 

 

Piccoli e grandi contenitori

 

Sono diverse le tipologie e le misure dei contenitori che vi possono permettere di riprendervi i vostri spazi e raccogliere i giochi. Le scatole migliori sono quelle in plastica e trasparenti, perché riuscite a vedere cosa contengono senza il bisogno di doverle aprire ogni volta. Utilissimi anche i cesti e i cestoni. I più piccoli si possono appendere al muro mentre i più grandi potete appoggiarli sul pavimento. Una buona idea può essere anche quella di utilizzare i barattoli di plastica, tipo quelli dove si conservano i biscotti, utilissimi per raccogliere i giochi più piccoli, come piccoli pupazzetti o le costruzioni.

 

Anche i contenitori da parete possono essere usati in modo  creativo per metterci dentro colori o altri piccoli giochi. Se avete una cesta in vimini di cui volete sbarazzarvi, non fatelo. Potete riciclarla, magari semplicemente rivestendola all’interno con della stoffa, e usarla per mettere in ordine i giocattoli più grandi o quelli che non si rompono, come i pupazzi di peluche o i giochi in plastica, visto che finiranno per essere disposti alla rinfusa nella cesta.

 

I contenitori, compresi quelli in metallo, possono essere anche personalizzati con i colori e scrivendoci sopra (magari applicando degli adesivi)  i nomi dei vostri bambini o i tipi di giocattoli che vi sono custoditi all’interno. Le scatole sono la soluzione migliore  se possedete un armadio per i giocattoli che può essere sfruttato anche all’esterno, attaccando, ad esempio, alle sue porte, ganci su cui posizionare altri giochi più ingombranti, come i fucili.

 

Anche una semplice scaffalatura metallica, che potete colorare in modo che si abbini alla stanza dei bambini, può ospitare tutti questi contenitori e darvi la possibilità di posizionarli nel modo che più preferite. Questa è un’ottima alternativa all’armadio dei giochi.

 

 

Cassetti o cassettoni sotto il letto

 

Un buon modo per sfruttare al massimo lo spazio nella cameretta, può essere quello di comprare dei cassettoni, contenitori su misura da inserire sotto il letto dei vostri figli. L’ideale sarebbe prendere quelli richiudibili e dotati di ruote, per far sì che si possano estrarre con facilità da sotto il letto. Se avete voglia di fare qualche lavoretto, potete sfruttare vecchi cassetti o costruirli con delle tavole di legno e dotarli di rotelle. Se invece dovete acquistare una nuova cameretta, potete optare per modelli di letto contenitore. In questi spazi potete conservare i giochi che i vostri bambini vogliono tenere da parte o che non hanno voglia di smontare, come la pista del trenino o quella delle macchinine.

 

Cassapanca o baule o pouf porta giocattoli

 

La cassapanca, il baule e persino il pouf sono degli ottimi posti dove riporre i giocattoli che i vostri bambini usano raramente e da cui forse un giorno riusciranno a separarsi e in qualche modo a sbarazzarsene. Questi mobili possono essere acquisti che tornano utili nel lungo periodo per contenere anche i vostri oggetti, come coperte, cuscini o, perché no, anche i vestiti che togliete dall’armadio per il cambio stagione.

 

Porta cd per le collezioni

 

Anche i vostri porta cd possono risultarvi utili per ordinare i giocattoli dei vostri figli. Li farete contenti perché potranno guardare tutte le volte che lo desiderano le loro splendide collezioni.

 

 

Muro trattato con pittura lavagna

 

Perché non inventare un gioco a misura di bambino? Sbarazzatevi della lavagna da terra e regalate ai vostri bambini un’intera parete della stanza per far scatenare la loro fantasia. Trattando il muro con pittura lavagna potranno scriverci sopra con i gessetti come se fosse un enorme quaderno riutilizzabile all’infinito.

 

Bambole nell’armadio

 

Anche il porta oggetti da bagno che non vi serve più o che volete cambiare, potete riutilizzarlo come contenitore per piccole bambole, come le Barbie, o altri giochi. L’ideale sarebbe appenderlo all’interno di un’anta dell’armadio.

 

 

Creare un angolo giochi

 

Chi ha mai detto che i bambini giocano solo in cameretta? La loro energia li porta a curiosare ogni piccolo angolo della casa. Per tenerli sotto controllo mentre si divertono, la cosa migliore è ricreare l’angolo dei loro giochi proprio nell’ambiente dove passate più tempo la vostra giornata, che può essere la cucina, il soggiorno o lo studio.

 

La strategia della rotazione

 

Se i vostri bambini hanno a disposizione solo una parte dei loro giochi, perché gli altri li avete nascosti, possono avere la possibilità di concentrarsi solo su pochi  giochi alla volta. Inoltre sono felici di avere giocattoli sempre diversi con cui giocare e per voi è molto più semplice tenere in ordine la vostra casa, grazie a questa semplice strategia, chiamata tecnica della rotazione.

 

Insegnare ai bambini a mettere in ordine

 

Insegnare la regola dell’ordine può essere un’ottima strategia per farvi aiutare dai vostri bambini a fare ordine in casa e, perché no, per divertirvi anche con loro se applicate la regola sotto forma di gioco, magari inventando qualche gara per riordinare i giocattoli. Coinvolgerli nella sistemazione dei giochi, vuol dire dire anche fargli prendere confidenza con i tutti i contenitori che avete predisposto nella casa. Inoltre li abituate in tal modo a essere più ordinati, e magari un giorno lo saranno anche con i loro vestiti.

 

 

La camera dei giochi

 

Avere un’intera stanza a disposizione per giocare è il sogno di tutti i bambini. Qui c’è davvero spazio a volontà per dare sfogo alla loro creatività. Scatole, scaffali e ogni stratagemma potrebbero comunque servire nel momento in cui anche quella stanza si riempisse di giocattoli.

 

 

Leggi anche la news Bambini liberi di giocare in casa

Leggi anche la news Più spazio in una piccola casa

Leggi anche la news Più ordine nell’armadio per star bene con se stessi

Leggi anche la news L’armadio ispira libri e crea nuova professioni