Tante idee per arredare un monolocale

Arredare un monolocale non è di certo semplice. Gli spazi sono molto piccoli, ma con le idee giuste è possibile realizzare grandi cose. Ecco qualche consiglio.

 

Arreda il tuo monolocale in poche semplici mosse

 

Come arredare un monolocale e avere più spazio

Per arredare un monolocale bisogna avere davvero le idee chiare. In pochissimi metri quadrati deve entrare tutto quello che hai. Eppure, in quello spazio così piccolo, è possibile anche realizzare delle cose sfiziose. Devi partire dalle tue priorità e scegliere bene quello che vuoi nella tua casa.

 

Esistono tante tipologie di Monolocali. In alcuni casi puoi sfruttare anche le grandi altezze per ricavare lo spazio per un soppalco. Abbiamo visto in Case con soppalco, uno spazio da vivere come il soppalco sia una scelta di grande stile, la cui realizzazione però richiede varie verifiche, tra cui quelle dei muri perimetrali, oltre tutti i vari permessi.

 

Arredare con soppalco un monolocale

 

Una delle prime cose da fare è sicuramente pensare a delle strategie per ottimizzare gli spazi. In commercio esistono mobili salvaspazio che possono fare al tuo caso, oppure puoi pensare di farti creare dei mobili su misura.

 

Di certo, per arredare il tuo monolocale, devi pensare alla tua casa come a un nido dove ogni cosa che c’è è davvero indispensabile. In pochi metri quadri vivrai la tua intimità quotidiana.

 

Arredare un monolocale può essere un gioco da ragazzi

Arredare il tuo monolocale con stile

 

Poche  e semplici idee ti occorrono per organizzare i tuoi spazi nel modo migliore. Per arredare un monolocale il segreto è partire dalle piccole cose. Basta avere i giusti accorgimenti, come:

 

  • scegliere con cura i colori delle pareti: i colori scuri e troppo vivaci sono proprio sconsigliati negli ambienti piccoli perché il tuo monolocale ti sembrerebbe ancora più piccolo di quello che è nella realtà. Meglio optare per colori pastello o con toni chiari, come, ad esempio, il bianco, l’avorio o il giallo paglierino. Anche il tuo umore ne può trarre beneficio;
  • pensare con attenzione alle proporzioni dei mobili: in questo caso devi pensare un po’ come fanno i francesi. La loro capacità di immaginare tutto in miniatura è incredibile. Mobili piccoli, ma allo stesso tempo capienti, sono proprio quello che fa per te. L’importante è che siano proporzionali alla grandezza del tuo monolocale e, soprattutto, che siano il più possibile funzionali;
  • ricordarti che la luce è tutto: giocare nel modo giusto con la luce farà sembrare tutto più grande. L’illuminazione è tutto negli spazi piccoli. Oltre alla luce naturale che entra in casa durante il giorno, per la sera concediti qualche lampada in più. Anche quelle sospese sono un’ottima soluzione. Le luci creeranno maggiore atmosfera nel tuo monolocale;
  • valutare l'acquisto di un bel divano letto: se non puoi sfruttare le altezza della casa per realizzare un soppalco, puoi optare per un bel divano letto, la soluzione più comoda per te;
  • tenere presente che le tende e i tessuti fanno la differenza: per i tessuti vale la stessa regola delle pareti. Orizzontati sempre verso colori chiari e vivaci, che ti permetteranno di illuminare l’ambiente e di regalargli un pizzico di vivacità. Per le tende devi puntare a tessuti sempre chiari, ma soprattutto trasparenti e leggeri;
  • valutare i mobili sospesi: sono una buona idea per guadagnare spazio in casa. Anche per fare le pulizie sarà più semplice muoversi;
  • ricordarti che vetri e specchi regalano spazio: il vetro e il cristallo rendono l’ambiente più luminoso. Consigliatissimi i mobili realizzati con questi materiali. Gli specchi ti regalano invece l’illusione che la stanza sia più grande di quello che realmente è.

 

In Come conquistare lo spazio di una piccola casa puoi trovare altri suggerimenti sfiziosi per arredare il tuo monolocale in modo da amplificare l’effetto visivo.

 

Se però hai deciso di fare una ristrutturazione, puoi anche osare e rivoluzionare completamente lo stile della tua casa. Prima di iniziare i lavori, ricordati che è importante avere un’idea di quelli che possono essere i costi della ristrutturazione.

 

Quali oggetti per arredare il tuo monolocale

Oggetti per arredare il tuo monolocale

 

Se ami i complementi di arredo, puoi puntare alla qualità, visto che lo spazio per arredare il tuo monolocale è davvero poco. Puoi pensare a oggetti di alto design oppure, se preferisci il fai da te, i pallet possono essere una buona idea, soprattutto se desideri avere in casa qualcosa di originale. In Arreda la tua casa con i pallet trovi tante idee sfiziose.

 

Se poi ami i libri, puoi anche pensare di montare sulle pareti, preferibilmente in verticale, delle mensole su cui alloggiarli.

 

Prova a sfruttare gli angoli della casa meno usati e, soprattutto, le parti alte della parete, salendo verso il soffitto. L’impatto visivo sarà piacevole.

 

Arredare un monolocale per affittarlo

Affittare un monolocale arredato

 

I miniappartamenti, di cui i monolocali sono l’esempio per eccellenza, soprattutto se arredati, sono delle soluzioni immobiliari ideali per chi oggi cerca una casa in affitto.

 

In Come affittare la tua casa ed essere in regola puoi trovare tutte le informazioni necessarie per affittare casa e in Contratti di affitto, quanti ne esistono e come sono diffusi in Italia puoi vedere quali sono i vari contratti di locazione, valutando i diversi vincoli e gli obblighi da rispettare.

 

Arredare un monolocale di 30 mq

Poche idee ma buone per arredare un monolocale di 30 mq

 

Lo stile non è una questione di spazio, ma di idee, specie in spazi davvero piccolissimi. Arredare un monolocale di 30 mq non è di certo un’impresa facile, ma non è neppure impossibile.

 

Concepire gli spazi in modo da sfruttarli al massimo richiede molta creatività. Nel mondo esistono monolocali progettati in spazi ancora più piccoli, che arrivano a essere anche grandi solo 7 mq.

 

Non ci sono trucchi, se questo è stato possibile è stato solo grazie alle intuizioni, all’estro e alla capacità visionaria di grandi architetti e interior designer. Una sfida che hanno vinto con grande entusiasmo e che gli ha permesso di trasformare piccoli spazi in veri gioielli di design.

 

Per arredare un monolocale di 30 mq è fondamentale sfruttare al massimo ogni centimetro a disposizione e utilizzare elementi e arredi che siano belli dal punto di vista estetico e allo stesso tempo funzionali. L’ambiente che si crea è caldo e accogliente.

 

In ambienti così piccoli sono gli arredi che permettono di distinguere le varie zone della casa, come il salotto, la cucina e la camera da letto, e di razionalizzare alla perfezione lo spazio che si ha a disposizione. Per dividere gli ambienti, puoi anche pensare, nel caso in cui tu voglia ristrutturare, di utilizzare pavimenti diversi tra cucina e salotto. Questi possono dare lo stesso effetto che avresti con una parete, avere così un’illusione di separazione, ma senza occupare spazio.

 

Arreda un monolocale di 30 mq  aumentando la percezione dello spazio

 

È molto più semplice arredare un monolocale di 30 mq se si utilizzano letti a scomparsa, arredi trasformabili (ad esempio tavoli pieghevoli che diventano sgabelli) o micro soppalchi, che, in alcuni casi, vengono utilizzati anche internamente come cabina armadio o piccolo studio.

 

Un’idea carina può essere quella di applicare a una delle pareti del monolocale un sistema di fori e pioli, su cui puoi realizzare ogni giorno, volendo, delle cose differenti, o dove appendere quello che vuoi.

 

Puoi anche pensare di realizzare delle installazioni utilizzando forme geometriche, che avranno l’effetto di allargare visivamente lo spazio disponibile, oppure di utilizzare delle piastrelle geometriche che daranno maggiore profondità all’ambiente. Per creare un’atmosfera magica nella tua casa, puoi anche applicare delle forme geometriche al soffitto, per decorarlo, illuminandolo magari con dei lampadine a led con fasci di luce o con faretti ad incasso.

 

Puoi avere la percezione di amplificare gli spazi della tua casa, puoi utili il bianco sia per le pareti e sia per gli arredi e i complementi. In questo modo aumenti la naturale luminosità che c’è nel tuo monolocale. Se hai quindi deciso di arredare il tuo monolocale di 30 mq, ricordati che il bianco ti garantisce una perfetta rifrazione della luce naturale o artificiale.

 

Arredare un monolocale di 40 mq

Arredare con fantasia un monolocale di 40 mq

 

Arredare un monolocale di 40 mq è molto più facile perché gli spazi sono maggiori e le possibili combinazioni di arredamento aumentano significativamente.

 

Questo ti permette di giocare in un modo diverso sulla divisione degli spazi e garantirti quella privacy che di solito non hai in un monolocale. Per separare in maniera netta l’area giorno dall’area notte potresti posizionare tra le due zone delle tende, degli armadi o dei semplici separé o pannelli divisori.

 

Se sei una persona romantica, con una  tenda in materiale morbido come il velluto, ad esempio, puoi regalare charme ed eleganza a entrambi gli ambienti che verrai a creare.

 

Se ti senti più una persona creativa, puoi anche utilizzare dei pannelli scorrevoli dove poter stampare, su ogni lato, quello che più preferisci. In tal modo, puoi sbizzarrirti con immagini, frasi e tutto ciò che pensi ti possa ispirare ogni giorno, cambiando le scritte e sfondi tutte le volte che avrai voglia di qualcosa di nuovo. Non avrai così solo suddiviso la zona notte da quella giorno, ma avrai anche creato due ambienti differenti dove poter esprimerti pienamente.

 

Pannelli scorrevoli per arredare un monolocale di 40 mq

 

Una struttura divisoria per arredare il tuo monolocale di 40 mq, può anche essere una libreria, magari ad altezza variabile, dove puoi tenere non solo libri, ma anche candele e tanti altri piccoli oggetti. In tal modo può passare molta più luce naturale.

 

Se ami lo stile industrial, potresti pensare a una bella parete vetrata dello stesso stile, che allo stesso tempo unisce e separa lo spazio.

 

Semplice e divertente arredare un monolocale di 40 mq

 

Anche la porta scorrevole può essere una buona idea per arredare il tuo monolocale di 40 mq. Può essere perfetta non solo per dividere alcuni spazi, ma anche per nasconderne altri, molto piccoli, come lo sgabuzzino o la cabina armadio, che puoi realizzare anche da solo e spendendo poco.

 

La porta scorrevole è un’ottima soluzione salvaspazio. Si apre con un semplice gesto, è silenziosa e, senza l’impedimento della classica anta, consente di risparmiare moltissimo spazio.

 

Arredare un monolocale di 50 mq

Arredare un monolocale di 50 mq

 

Quando si ha più spazio a disposizione, si può fare spazio anche a nuove idee. Arredare un monolocale di 50 mq diventa ancora più spassoso.

 

Avere più metri quadrati vuol dire poter pensare anche a soluzioni differenti, come alla possibilità di buttare giù eventuali pareti per realizzare un open space. Niente pareti divisorie in questo caso, ma tutto il contrario. L’idea è di organizzare uno spazio totalmente aperto, dove, per differenziare gli ambienti, potresti, ad esempio, utilizzare delle carte da parati colorate, dove sono raffigurati piacevoli paesaggi o dove sono stampate frasi o grandi citazioni, oggi molto di moda.

 

Potresti anche pensare di fare pendant con la tappezzeria dei divani o delle tende se la fantasia che hai scelto ti piace particolarmente, a tal punto da farla diventare il tema dominante di tutto il  tuo monolocale.

 

Arredare con gusto un monolocale di 50 mq

 

Se prima di arredare il tuo monolocale di 50 mq, hai in mente di ristrutturarlo, puoi anche valutare l’idea di:

 

  • ingrandire il tuo bagno: concedere quindi più spazio al relax, magari con una doccia più grande o con una bella vasca idromassaggio;
  • realizzare una piccola cabina armadio: con delle semplici pareti di cartongesso, puoi ricavare, in un angolo, una piccola nicchia, dove poter mettere tutto: dai vestiti ai cappotti, dalle scarpe alle borse. Una cabina armadio, le cui pareti esterne puoi decorarle come più desideri. Per quanto riguarda la struttura interna, puoi anche realizzarla da solo se ami il fai da te.