Cresce il mercato immobiliare residenziale

Chiude in positivo il mercato immobiliare nel primo trimestre 2017. La diminuzione dei prezzi, la ripresa delle erogazioni di finanziamenti alle famiglie per acquisto abitazioni e gli incentivi previsti dalla Legge di Stabilità hanno accresciuto la fiducia nelle persone ad acquistare casa. 

 

Se vuoi sapere quali sono gli incentivi per le ristrutturazioni 2017 clicca qui.

 

 

 

 

Quali sono stati i numeri del primo trimestre 2017?

 

Secondo i dati dell’Agenzia del Territorio, elaborati dall’Ufficio Studi del Gruppo Gabetti, nel 1° trimestre 2017 il settore residenziale ha registrato 121.976 transazioni, +8,6% rispetto allo stesso periodo del 2016. La variazione positiva interessa anche il settore terziario-commerciale (uffici, negozi, ecc.) che segna un +10,8% e quello produttivo (capannoni, industrie, ecc.) che riporta +12,2%. A livello complessivo, le compravendite immobiliari hanno avuto una crescita del +9,8%, con 243.403 transazioni.

 

Grandi città, capoluoghi, non capoluoghi e macro Aree del primo trimestre 2017

 

Quest’anno sono le città italiane a trainare la crescita con +10,8%, lievemente al di sopra rispetto alle performance di crescita della media nazionale (+8,6%). Il podio è detenuto da Palermo (+22,4%), seguita da  Firenze (+16,5%), a seguire Genova (+15%), Milano (+13,8%) e Roma (+10,2%). Più contenute, ma sempre positive, le variazioni per Napoli (+4,8%), Torino (+4,6%) e Bologna (+4,4%).

Buoni anche i numeri di tutte le macro aree con il Nord in testa con +9,5%, a seguire il Centro con +7,9% e il Sud con +7,3%.